fbpx

3 Ricette eccezionali a base di Moringa

REDMORINGA 2.0 - Ingrediente fantastico per cucinare

3 Ricette eccezionali a base di Moringa

La Moringa è una pianta dalle mille proprietà benefiche, consumatissima in India ma poco conosciuta in Europa. Ottima per la sua attività antiossidante e antinfiammatoria, merita di essere portata sulle nostre tavole. Ecco 3 ricette Moringa per capire come gustarla al meglio.

Cupcakes di Moringa

Chi lo dice che i dolci sono da evitare? I cupcakes di Moringa sono un’alternativa sana e buona, ideale per sostituire gli integratori di proteine; le foglie di Moringa sono infatti ricche di questa sostanza e non sorprende sia uno l’ingrediente base per le nostre Capsule di Moringa

Gli ingredienti per 10 cupcakes sono:
-125 gr di farina di cocco;
-125 gr di farina di tapioca;
-125 gr di miele;
-125 gr di olio di cocco;
-125 gr di semi di zucca;
-40 gr di polvere di Moringa;
-4 uova;
-1 tavoletta di cioccolato fondente;
-mezzo cucchiaino di carbonato di sodio;
-mezzo cucchiaino di vaniglia
-sale q.b.

Procedimento
Unite le farine, i semi di zucca, la polvere di Moringa, bicarbonato e sale in un mixer e tritate tutto fino a quando non otterrete un composto omogeneo. Aggiungete gradualmente le uova, l’olio, l’estratto di vaniglia e il miele, miscelando con un cucchiaio di legno, fino a quando la consistenza non sarà liscia e priva di grumi. Accendete il forno a 200° e ungete una teglia per muffin o delle pirofile di alluminio, riempite con il composto ma senza esagerare. Il bicarbonato di sodio farà crescere l’impasto durante la cottura quindi è necessario riempire lo stampo per circa una metà della sua altezza totale onde evitare che il cupcake straripi all’esterno. Una volta infornato il tutto, riducete la temperatura a 180° e attendete 20 minuti. Per controllare che il cupcake sia pronto, inserite uno stuzzicadenti al suo interno ed estraetelo, se il bastoncino è asciutto allora è pronto!
Per la guarnizione, lasciate sciogliere il cioccolato fondente e bagnate il top dei cupcakes, aggiungendo i semi di zucca come guarnizione. I più golosi possono anche decorare con una glassa alla vaniglia per ottenere un effetto scenografico.
Il risultato è un dolcetto sano, con sole 350 calorie a porzione, e ricco di tutte le proprietà della Moringa.

Lasagna al pesto di Moringa

Tra i piatti estivi veloci più amati dagli italiani, e non solo, c’è sicuramente il pesto. Caratteristico nel suo colore verde e prelibato nel suo sapore intenso, è sicuramente una delle ricette italiane più conosciute al mondo. Il pesto di Moringa è una gustosa alternativa, più esotica rispetto al pesto tradizionale. La chiave di tutto è sostituire basilico e parmigiano con polvere di Moringa, Coriandolo e pepe di Cayenna, in modo da aggiungere una nota piccante al tutto.

Per prepararlo sono necessari:

-250 grammi di coriandolo tritato;
-pepe di Cayenna q.b;
-80 grammi di pinoli;
-un cucchiaio di polvere di Moringa;
-2 cucchiai di olio EVO;
-mezzo succo di limone;

Inserite tutti gli ingredienti all’interno di un frullatore e tritate tutto fino a quando non avrete un composto omogeneo, non preoccupatevi se l’aspetto non sarà simile al pesto genovese, di norma avrà consistenza più grumosa.
Una volta preparato, può essere travasato in contenitori di vetro e coperto completamente da olio extravergine di oliva in modo da conservarlo per diversi mesi. L’alternativa è congelare il pesto in piccole formine per il ghiaccio in modo da avere una monoporzione pronta all’uso in qualsiasi momento.
Il pesto di Moringa può essere utilizzato come salsa per condire carne, patate, pane o pasta.
Lasciatevi trascinare dalla vostra fantasia e aggiungete qualche goccia di questo pesto in qualche piatto, darà personalità e vivacità all’effetto finale.
Per preparare le lasagne è necessario aggiungere agli ingredienti: 250 gr di lasagne, 200 gr di scamorza, 250 gr di ricotta, scaglie di Parmigiano.
Per il procedimento: mettete a bollire dell’acqua salata per cuocere le lasagne ma attenzione non bisogna ultimare la cottura ma lasciare semplicemente che le lasagne si scottino così da non scuocerle in forno. Una volta pronte, scolarle e raffreddarle.
In una pirofila preparate un primo strato di lasagna con pesto di Moringa, ricotta e fette di scamorza, continuate per altri 3/4 strati e ultimate con una spolverata di scaglie di Parmigiano e un filo di olio EVO.
Questo piatto sarà un ottimo spunto anche per i vegetariani e vegani (sostituendo i latticini con del tofu). In particolar modo i benefici della Moringa si apprezzano anche nel suo utilizzo come ingrediente equilibrante nel campo alimentare, ha infatti molte più proteine delle uova e ciò è a vantaggio di chi non può mangiare determinati cibi come i vegani.

Rotolo di frittata alla Moringa e Cumino nero

Meraviglioso alla vista e buono al palato, il rotolo di frittata alla Moringa unisce l’utile al dilettevole. La particolarità di questo piatto è che utilizza la polvere di foglie di Moringa nella sua lista ingredienti. Queste ultime sono le vere portatrici dei benefici, ricche di principi attivi che stimolano il sistema immunitario ed equilibrano pressione sanguigna e glicemia.
Le foglie di Moringa hanno anche un blando potere rilassante che aiuta coloro che hanno disturbi del sonno.
Il Cumino nero è invece chiamato “il seme benedetto” per le sue proprietà antiossidanti, antinfiammatorie, anticancro e stimolanti nei confronti della rigenerazione cellulare. Ne risulta che questa semplice frittata sarà qualcosa di molto più ristrutturante e salubre del solito.
Per preparare il rotolo per due porzioni sono necessari:
-quattro uova;
20 gr di polvere di Moringa;
-100 gr di formaggio filante;
-un cucchiaio di farina;
-2 peperoni tritati;
-un cucchiaio di olio;
-un cucchiaino di semi di Cumino;
-sale e pepe q.b.

Prima di iniziare la preparazione è necessario riscaldare il forno a 180°. In un piatto sbattete le uova unendo la farina, i peperoni tritati, il sale e il pepe e la polvere di foglie di Moringa fino a quando otterrete un composto liscio e omogeneo. Foderate con della carta da forno una teglia rettangolare e ungetela versandoci la frittata. Distribuite uno strato di polvere di foglie di Moringa uniformemente sulla superficie. Poi cospargete il tutto con il formaggio tagliato a fettine e con i semi di Cumino tritati, infine coprite con un foglio di carta da forno e lasciate che si cuocia per 15 minuti.
Una volta che la frittata sarà pronta, lasciatela raffreddare prima di arrotolarla.
In questo caso, la carta da forno sarà essenziale per la procedura dando solidità e compostezza. Una volta arrotolata, lasciare in posa per qualche minuto prima di affettarla.

ACQUISTA SUBITO LE CAPSULE DI MORINGA
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *