Moringa in Capsule

Moringa in capsule

C’è chi usa la Moringa per rinforzare le difese immunitarie e allontanare il rischio di malattie stagionali, chi per stabilizzare il metabolismo e i livelli ormonali o per garantire un maggior apporto di sostanze nutritive nelle diete vegane e vegetariane, altri ancora per curare l’artrite, il diabete, l’anemia, il sovrappeso, la stitichezza e molto altro. Lo scrigno di tutte queste virtù si chiama Moringa oleifera, un albero originario delle aree sub-himalayane dell’India, del Pakistan, del Bangladesh e dell’Afghanistan che viene coltivato in molti Paesi a clima tropicale. Questa pianta è uno dei superfood più nutrienti e antiossidanti che si possano trovare in natura. Ma qual è il modo migliore per assumerla? E il dosaggio giornaliero?

Le capsule sono il modo migliore per assumere Moringa?

La Moringa oleifera è conosciuta come “albero della vita” per l’effetto salvavita che ha su alcuni paesi in via di sviluppo e perché ogni sua parte, dai fiori ai frutti, dai semi alle foglie, è una miniera di benefici che aiutano a mantenere il corpo in salute. Parliamo di una pianta definita “miracolosa” perché è la più ricca di sostanze nutritive mai scoperta: le foglie contengono 46 potenti antiossidanti, 36 agenti antinfiammatori, tra cui quercetina e acido caffeilchinico, il 30% di proteine vegetali e tutti gli otto amminoacidi essenziali.

Inoltre nelle nostre Capsule di Moringa è presente una quantità di vitamina C sette volte superiore a quella che si trova nelle arance, il quadruplo del calcio contenuto nel latte vaccino, quattro volte la vitamina A delle carote, il triplo del potassio presente nelle banane, minerali essenziali come zinco, magnesio, sodio e ferro e acidi grassi omega 3.

Fresca o in polvere, la Moringa oleifera si integra molto facilmente nell’alimentazione quotidiana. In alcune parti del mondo, come l’India e l’Africa, rappresenta un’importante fonte di cibo e viene utilizzata nei programmi contro la malnutrizione.

Infatti, tutto è commestibile di questa pianta, dai baccelli, che assomigliano ad asparagi, ai fiori, che ricordano vagamente il sapore dei funghi, fino ai semi, da cuocere come piselli, ma la parte più utilizzata sono le foglie, che per praticità vengono confezionate in pratiche capsule blisterate.

Meglio evitare la radice, il tronco e i rami che possono provocare dolori addominali e intossicazioni.

Qual è il modo migliore per assumere Moringa?

Capsule – Il modo migliore di assumere la Moringa oleifera è sotto forma di capsule. Il prodotto è naturale al 100% e sicuro per l’organismo, perché non prevede l’aggiunta di alcun additivo, ed offre il vantaggio della praticità per chi è sempre in movimento.

Le capsule di Moringa rappresentano la formulazione più comoda da trasportare, perfetta per le persone impegnate che vogliono giovare dei benefici di questo straordinario supplemento anche quando sono in viaggio o in ufficio. La somministrazione è semplice e rapida, facilmente inseribile nella routine quotidiana. Inoltre, le capsule consentono di assumere l’intera dose stabilita, senza il rischio di perdere la parte che residua nel bicchiere.

Polvere – La polvere di foglie di Moringa oleifera può essere mescolata in acqua calda oppure aggiunta a bevande e alimenti, come succhi di frutta, frullati, latte e yogurt, ma anche a succulenti piatti caldi, come zuppe, minestre, piatti al curry e brodi, oppure ancora utilizzata per preparare il pane o qualsiasi tipo di torta, senza che i principi attivi perdano le loro proprietà. Inoltre, mescolata con l’acqua, può essere applicata localmente sulla cute per attenuare le macchie della pelle e stimolare la guarigione di ferite, verruche e morsi. La polvere offre una grande flessibilità con il dosaggio e la possibilità di apportare aggiustamenti personalizzati alla dose; tuttavia, è un metodo scomodo e difficile da praticare per coloro che passano molte ore fuori casa e che non possono portarsi dietro l’ingombrante confezione.

Olio – Dai semi di Moringa oleifera si ottiene un olio prezioso ricco di acido oleico che, applicato sulla pelle, ne aumenta la morbidezza e l’elasticità, rallenta l’invecchiamento, allevia le rughe e ha un effetto astringente e germicida. Ai semi di Moringa sono infatti associate proprietà antibatteriche scientificamente dimostrate che potrebbero essere sfruttate, ad esempio, per purificare l’acqua in quei Paesi che non hanno accesso all’acqua potabile.

Moringa in capsule dosa giornaliera

La dose giornaliera di Moringa oleifera è di 2 capsule al giorno da assumere prima dei pasti principali. Gli studi clinici descrivono i benefici di questo integratore per dosaggi compresi tra i 420 mg e 1 g giornalieri, da regolare in funzione dell’età, della condizione o malattia riscontrata e dell’entità con cui si presenta. Assicuratevi di seguire le indicazioni riportate sull’etichetta dei nostri prodotti.

Per quanto riguarda la polvere, la dose consigliata per iniziare o per chi è in salute è di 1-2 cucchiaini al giorno (1 cucchiaino da tè = 2 grammi circa di polvere), in combinazione con il pasto. Dopo aver assunto il supplemento per una settimana, potrete decidere se aumentare il dosaggio, ascoltando il vostro corpo.

Chi pratica un’attività sportiva a livello agonistico o chi è sottoposto a periodi di grande stress e stanchezza, dovrebbe assumere 4 cucchiaini di polvere o 3 capsule al giorno. Queste persone, attraverso la Moringa, possono soddisfare il loro fabbisogno di vitamine, sali minerali e proteine necessarie per ottenere rendimenti elevati o per aumentare la capacità di sopportazione allo stress.

Capsule o Polvere, la Moringa e i suoi mille usi:

Come antinfiammatorio, efficace contro condizioni quali asma, gastrite e artrite, si consiglia un dosaggio di 3 grammi di integratore al giorno per almeno 3 settimane. Per una rapida azione lassativa, si suggerisce l’assunzione di 2-3 cucchiaini di polvere a stomaco vuoto (se non soffrite di gastrite) con acqua.

Nei Paesi in via di sviluppo, come l’Indonesia e le Filippine, le foglie dell’albero di Moringa vengono somministrate alle madri che allattano, nella convinzione che possano aumentare la produzione di latte materno, sebbene non vi siano evidenze scientifiche. La dose raccomandata per aumentare la montata lattea è di 4 gr di supplemento due volte al giorno. Si consiglia di consultare il medico curante prima di procedere con l’assunzione.

La Moringa è indicata anche per dimagrire, stimolare il consumo dei grassi e frenare gli attacchi di fame, gli esperti consigliano di assumere 2-3 capsule al giorno 10-30 minuti prima dei pasti per raggiungere i risultati migliori nel minor tempo possibile. Naturalmente, l’uso di integratori di Moringa non sostituisce in alcun modo un’alimentazione sana e bilanciata, ma si inserisce in un contesto dietetico equilibrato.

Anche se non contiene sostanze nocive per il corpo umano, la Moringa oleifera, se assunta in quantità eccessive, potrebbe causare problemi di natura gastroenterica quali nausea, dolori addominali, diarrea e acidità di stomaco. Si consiglia di non abusarne e di rispettare le dosi indicate. L’utilizzo delle capsule è particolarmente raccomandato perché garantisce una perfetta integrazione giornaliera senza il rischio di sovra dosaggi.

ACQUISTA SUBITO LE CAPSULE DI MORINGA
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *