fbpx

Le Proprietà della Moringa

REDMORINGA 2.0 - proprietà della Moringa

Le Incredibili Proprietà della Moringa

La Moringa Oleifera, originaria dell’India, è una delle piante più ricercate per le sue notevoli proprietà nutrizionali.
Infatti, costituisce un importante fonte di vitamine, sali minerali e altre sostanze nutritive specialmente per i paesi tropicali che, nella stagione secca, hanno una scarsa disponibilità degli altri alimenti.
Alla Moringa sono attribuite anche una serie di proprietà benefiche per la salute, tra cui effetti dimagranti, oltre a quelle nutrizionali.
Recenti studi condotti in ambito scientifico hanno confermato tali proprietà ed il suo utilizzo è sempre più diffuso anche nei paesi più sviluppati.

Scopriamo quali sono le proprietà della Moringa e le eventuali controindicazioni!

Proprietà e benefici della Moringa

La Moringa oleifera è una pianta estremamente versatile che può essere consumata in ogni sua parte. Radici, foglie, semi e fiori contengono tutti delle proprietà molto importanti.

Le foglie costituiscono la parte che viene comunemente più utilizzata ed sono ricche di vitamine del gruppo B (come tiamina, niacina, acido pantotenico, folati, riboflavina e piridossina) che sono indispensabili per il tono muscolare, l’integrità della pelle e il funzionamento del sistema nervoso.
Abbondanti sono anche la vitamina C e la vitamina K che hanno un ruolo antiossidante e nella coagulazione del sangue.
Le foglie sono, inoltre, un’ottima fonte di proteine e minerali, tra cui il potassio, il manganese e il calcio, anch’essi importanti per la conduzione dell’impulso nervoso.

Particolarmente nutritivi sono anche le i fiori e i semi; questi ultimi contengono un componente molto importante: l’acido oleico, che si trova in grandi quantità nel pregiatissimo olio d’oliva.

La Moringa ha, quindi, numerose sostanze attive che hanno proprietà benefiche per il nostro organismo.

  • Ruolo antiossidante ed antinfiammatorio: grazie alla presenza di sostanze come la vitamina C, la Moringa riesce a contrastare la formazione dei cosiddetti “radicali liberi” che sono particolarmente rischiosi, in quanto inducono l’invecchiamento o la modificazione della funzione e struttura cellulare; nuovi studi dimostrano infatti promettenti proprità antitumorali della Moringa. Contiene, inoltre, sostanze in grado di reprimere gli stati infiammatori, come asma, gastrite e artrite.
  • Regola il livello di Colesterolo e Glucosio: la Moringa contiene l’acido clorogenico, una sostanza che viene usata dall’organismo per controllare i livelli di zucchero nel sangue, con effetti positivi anche sulla funzionalità epatica e renale, spesso compromessa dal diabete, approfondisci come la Moringa può aiutare a combattere il diabete.
  • Potenzia il sistema immunitario e contrasta l’azione dei microrganismi patogeni: alcuni importanti studi condotti in ambito scientifico hanno dimostrato che l’assunzione costante della Moringa può aiutare l’organismo a rafforzare il sistema immunitario, considerato come il più importante esercito per difenderci da virus e batteri; non è un caso, infatti, che molte persone, durante gli stati febbrili o infezioni, assumano la Moringa.
  • Accelera il metabolismo e favorisce il calo ponderale: ottimizzando al meglio il metabolismo, facilita la perdita del grasso in eccesso; inoltre, la Moringa migliora la digestione, aumentando la peristalsi (in questo caso deve essere assunta dopo i pasti). Scopri come puoi perdere peso con la Moringa.
  • Potente afrodisiaco: da molti secoli la medicina tradizionale attribuisce ai semi della Moringa proprietà afrodisiache sia per gli uomini che per le donne.
  • Mix di energia: tutte le parti della pianta sono altamente energetiche grazie alla presenza di sali minerali, vitamine e proteine; è particolarmente indicata per combattere l’affaticamento e la spossatezza.
  • Migliora la pelle e riequilibra l’assetto ormonale: la vitamina E ed altre sostanze antiossidanti presenti nella Moringa possono essere dei validi aiutanti per contrastare la pelle secca e ridurre le macchie sull’epidermide. Ha anche un importante ruolo nel riequilibrare l’assetto ormonale e per tale ragione contrasta la formazione dell’acne.
  • Combatte l’ipertiroidismo: quando gli ormoni T3 e T4 sono elevati, la tiroide (ghiandola a farfalla posta alla base del collo) lavora più del necessario e va incontro ad ipersecrezione; uno studio scientifico condotto nel 2000 ha dimostrato che l’assunzione dell’estratto di foglie di Moringa è in grado non solo di diminuire la concentrazione plasmatica di T3 ma anche di limitare la trasformazione di quest’ormone in T4.
  • Fonte di omega-3 ed omega-6: si tratta di acidi grassi essenziali che sono indispensabili per mantenere sano l’organismo e migliorare le funzioni cardiache e neurologiche.
  • Combatte l’ipertensione e mantiene sotto controllo la glicemia: la Moringa contiene sostanze in grado di limitare l’innalzamento della pressione arteriosa e contrastare l’insorgenza del diabete.
  • Riduce la manifestazione dei disturbi neurologici: studi hanno dimostrato che la Moringa è in grado di determinare un aumento della secrezione di serotonina da parte dei neuroni, limitando quella della dopamina.

Valori nutrizionali della Moringa

L’etichetta nutrizionale per 100 g di Moringa attesta che sia caratterizzata da:

  • valore energetico 1343 Kcal;
  • proteine 43.97 g;
  • grassi 4.41 g;
  • fibra alimentare 18,37 g;
  • carboidrati 17,16 g
  • calcio 185 mg;
  • fosforo 112 mg;
  • potassio 337 mg;
  • sodio 9 mg;
  • manganese 1.063 mg;
  • ferro 4 mg;
  • zinco 0.6 mg;
  • vitamina C 51.97 mg;
  • tiamina 0.257 mg;
  • riboflavina 0.66 mg;
  • acido pantotenico 0.125 mg;
  • piridossina 1.2 mg.

Come assumere la Moringa

La Moringa può essere assunta in diversi modi, sotto forma di capsule, polvere o olio, i quali possono essere utilizzati per condire alcune pietanze.
Tuttavia, per avere una maggiore efficacia terapeutica, si consiglia l’assunzione di compresse, vendute in comodi e pratici blister.
Mentre per le capsule ci si deve riferire alle modalità di assunzione riportate sul foglietto illustrativo, per quanto riguarda la polvere e l’olio è sufficiente un cucchiaino al giorno. Se vuoi dare colore ai tuoi piatti prova le nostre ricette a base di Moringa.

L’olio può essere impiegato anche per ammorbidire la pelle e contrastare la secchezza del cuoio capelluto: in questo caso basteranno poche gocce.

La Moringa è un ottimo integratore che viene largamente impiegato per combattere la spossatezza, lo stress, per potenziare le energie e rafforzare il sistema immunitario. Può essere acquistato in farmacia, in erboristeria, nei negozi bio e perfino negli shop online.

Controindicazioni: quando non deve essere usata

Non esistono delle vere e proprie controindicazioni per la Moringa, in quanto viene consigliata anche a bambini piccoli e donne in stato interessante.
Basti pensare che nei Paesi più poveri questa pianta viene usata notevolmente, data la scarsità degli altri alimenti; ciò può farci stare tranquilli, in quanto la Moringa non presenta alcuna tossicità e può essere usata da ognuno di noi.
Tuttavia, possono esserci dei casi in cui può indurre effetti collaterali, come nausea e vomito, a causa di sostanze allergizzanti in essa contenute.
Per queste ragioni, se si stanno utilizzando alcuni farmaci è importante chiedere consiglio al medico nel caso in cui si voglia assumere questo integratore.

ACQUISTA SUBITO LE CAPSULE DI MORINGA
Questo elemento è stato inserito in News. Aggiungilo ai segnalibri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *